Monday, March 14, 2016

Scopriamo i cibi antiossidanti

May 30, 2010 by  
Articolo in Benessere

Sono considerati una fonte insostituibile di giovinezza e salute

Il termine antiossidante indica tutte quelle sostanze in grado di neutralizzare i radicali liberi e proteggere l’organismo dalla loro azione negativa, che col tempo accelera i processi di invecchiamento cellulare, deprime il sistema immunitario e favorisce l’insorgenza di malattie tumorali. I cibi antiossidanti, considerati anche come fonte insostituibile di giovinezza, per eccellenza sono quelli di origine vegetale, ma a seguito di studi scientifici ne sono stati scoperti altri, che si affiancano a quelli più conosciuti, assicurarseli ogni giorno e per tutta la vita può addirittura donarci qualche anno di meno, sia a livello cellulare sia a livello epidermico. E’ proprio la pelle, infatti, che riflette lo stato generale di salute e che si “segna” ad ogni minimo squilibrio interno. Un esercizio fondamentale è quello di mettersi davanti ad uno specchio illuminato da luce naturale e osservare l’incarnato della pelle: colore, imperfezioni, rughette per poi effettuare la “prova pizzicotto” per valutare se la pelle è compatta ed elastica oppure se c’è una perdita di tono.

Secondo la diet coach e nutrizionista Samantha Biale i 13 cibi antiossidanti sono il vino rosso che contiene resveratolo, un potente antiossidante. Secondo alcuni studi sarebbero necessari due bicchieri al giorno: senza eccedere, per la salute a per la bellezza. Anche l’olio extravergine d’oliva contiene vitamina E, antiossidante per eccellenza, e squalene, dalla miracolosa azione protettiva per la pelle. Tra le spezie è il cumino quella che riesce a sconfiggere i radicali liberi più dannosi. Poi ci sono i pomodori (e derivati come conserva: salsa concentrata e ketchup), che contengono licopene, considerato una panacea per la prevenzione dell’invecchiamento, non solo della pelle ma anche dei muscoli e delle articolazioni.

Tra i vegetali a foglia verde, che invece contengono luteina, un antiossidante che protegge dalla luce solare nociva preservando l’elasticità e l’idratazione della pelle, ci sono i broccoletti e i cavoli, ricchi di vitamina C, beta carotene e sulforafane, sostanza che stimola l’attività degli enzimi disintossicanti. Accanto a questi tipi ci sono anche quelli a foglia arancione e a foglia verde scuro, che proteggono da sole, freddo, smog favorendo la rigenerazione del derma; e poi ortaggi e frutta come peperoni, ribes, arance, kiwi e fragole che promuovono la formazione del collagene, l’impalcatura dei nostri tessuti. In modo specifico tra i frutti antiossidanti vanno menzionati i frutti di bosco (in primis i mirtilli, poi ribes e lamponi) che favoriscono la produzione di collagene, salvando la pelle dal precoce invecchiamento; l’avocado che, invece aiuta a neutralizzare l’ossidazione dei grassi nocivi presenti in molti cibi industriali, e infine l’uva, compresa quella secca che ricca di quercetina apporta un vero pool di antiossidanti.

Anche la frutta secca, nonostante sia molto calorica ma, in compenso ricca di grassi insaturi, è indispensabile grazie alla presenza di acido linoleico e vitamina E. Per finire, 10 grammi di burro crudo al giorno, si rivelano una miniera di vitamina A, preziosa per la protezione e la bellezza della pelle e del sistema immunitario, il suo consumo è consigliato soprattutto a colazione, perché contiene acidi grassi che vengono utilizzati dai muscoli e dal cervello, assicura cioè energia a lento rilascio.

Articolo di Maria Adamo

Commenta questo Articolo

Scrivi quello che pensi...
Informazioni Utili, Consigli o qualsiasi altra notizia!